'
Le caratteristiche
Lunghezza :
anello di 1940 metri da percorrere più volte in base alla categoria.
Terreno :
prato 100%
Dislivello in salita :
50 metri circa se si contano cinque giri
Dislivello in discesa :
50 metri circa se si contano due giri
Descrizione:
Circuito sul prato che si trova tra la cascina Marchesa e i due laghetti del Parco della Pellerina. Ed è proprio a fianco della cascina che si trova la partenza della gara. Il percorso ha subito una modifica nel 2013 per permettere di percorrere i 10 km previsti dal Campionato regionmale Senior. Partenza, largo rettilineo, curva a gomito a sinistra e si rientra passando vicino alla sede della Turin Marathon, dove ci aspetta la prima collina. Si prosegue quindi con continui cambi di direzione aggirando i laghetti del parco. Le collinette si susseguono. Si arriva infine su un rettilineo che fiancheggia la Dora; breve discesa e svolta a sinistra. Chi deve ancora girare percorre il sentiero di collegamento con la partenza... chi è arrivato s'immette sul rettilineo per la volata finale. Un Cross duro sia per la lunghezza del tracciato sia per i continui saliscendi che spezzano il ritmo.
Curiosità e storia
Il Parco della Pellerina (ufficialmente Parco Carrara) è il più grande parco cittadino della città di Torino e d'Italia, con un'estensione di 837.220 m² (83,7 ettari). È collocato nella zona ovest della città tra il corso Regina Margherita (confine nord), il corso Appio Claudio (sud), via Pietro Cossa (ovest) e corso Lecce (est). Fa parte del residenziale Parella ed è attraversato dal corso del fiume Dora Riparia. Viene chiamato Parco della Pellerina da un'antica cascina, inglobata all'interno del parco, che recava il nome di cascina della Pellerina. Una possibile, ma interessante interpretazione del nome deriva dall'accostamento della dizione pellerina abitualmente utilizzato per denominare gli edifici o i locali dove venivano giudicati ed esposti i debitori insolventi (vedi l'ala del Comune di Villafranca Piemonte che ne mantiene il nome) con la pietra della berlina o pera berlina dove venivano messi appunto alla berlina gli stessi. In Piemonte se ne trovano esempi numerosi. I debitori insolventi venivano esposti senza mutande, onde il detto picchiare il 'culo per terra' per indicare i soggetti in rovina economica. Il parco è ufficialmente dedicato a Mario Carrara(1866-1937), antropologo dell'università di Torino, uno dei soli 14 docenti universitari su oltre 1.200 che rifiutarono il Giuramento di fedeltà al fascismo, ma è noto a tutti i torinesi come Parco della Pellerina. Dal 2009 tutta la porzione del parco a nord della Dora è stata dedicata alla memoria dei 7 operai torinesi deceduti nel rogo della linea 5 dello stabilimento ThyssenKrupp il 6 dicembre 2007. L'area dello stabilimento si trovava in corso Regina Margherita 400, proprio di fronte all'ingresso nord della Pellerina. La prima idea del parco venne agli inizi del '900 ma soltanto negli anni 1930 incominciarono i lavori. La costruzione del parco continuò dopo il conflitto mondiale e ottenne la sistemazione attuale negli anni 1980. Il corso del fiume Dora Riparia all'interno del parco fu ampiamente modificato, rendendolo molto più lineare.
 
 

Il percorso

 
Foto di Gruppo davanti all'arrivo:

Partenza:

e arrivo:

Passaggio classico del Cross Pellerino...

lungo corso Regina...

 

Lungo la Dora

 

La sottostante mappa Google Earth vi permette di visitare la zona del percorso tramite i comandi interattivi.

 

 

 

Lista Descrizione Percorsi Gara

 

Home Page