Questa pagina contiene l'archivio cronologico dei reportage.

 

Reportage Novara

14/12/2014 Tre Miglia d'oro Città di Novara

6 runner della Podistica hanno partecipato. Tutti piazziati:

Giletta 5°

Paulon 2°

Tonietti 1°

Vruna 2°

Giurranna 1°

Basso 3°

Tiziano Paulon ci racconta in dettaglio:

Clamoroso al "Cibali di Novara !  
Lo sparuto, ma agguerrito gruppetto della Podistica, in un impeto d'orgoglio c'entravano tutti quanti la premiazione e il Podio.
Prima vittoria per Giuranna Andrea , Grande secondo posto di Mario Vruna , Riky Basso mai cosí In alto, volava al terzo posto , e infine buon quinto, niente meno che il Presidente , che memore di antichi allori , riscattava un'  annata agonistica non proprio strepitosa .
Un magnifico Pasta Party al gorgonzola ,ha concluso una piacevole scampagnata , nelle brume novaresi.
P.S.   M. Vruna privo della fida macchina fotografica non ha potuto immortalare l' avvenimento come avrebbe voluto, e un Riky euforico per il risultato conseguito , conduceva il rientro , volando sul filo dei 200 all'ora ....... Sul Coupé naturalmente !!!!!
Ad maiora!

Giletta risponde: vorrei rispondere alla mail di Tiziano , dicendogli che la mia non è stata affatto un stagione deludente , erano anni che non partecipavo a così tante gare , e anche se non mi piazzo mai , E' stata per me una bella annata come tutte quelle fin qua fatte con la NOSTRA SOCIETA' , in più c'è stata la ciliegina sulla torta di questo piazzamneto del tutto inaspettato , per me che non mi piazzo mai è stata una gran bella soddisfazione. Chi è sempre abituato a piazzarsi ( per sua bravura ) forse non capisce , con l'occasione auguro un BUON NATALE e un SERENO 2015 sempre di corsa a TUTTI VOI , ALLE VOSTRE FAMIGLIE e ai VOSTRI CARI GIOVANNI GILETTA

PS, un tiratina d'orecchie , hai dimenticato di commentare il primo posto di FRANCA e naturalmente il secondo posto tuo

Tiziano ribatte: Forse il Presidente non ha recepito bene il senso del " Clamoroso al Cibali " di Ciotti ...ana , memoria,  non é stata una dimenticanza , ma non rientravano nel contesto le loro prestazioni ,( Tonietti e Paulon) , abbastanza nella norma ,  ma rimediamo subito anche con le loro recenti premiazioni:
F.I.D.A.L.  e. U.I.S.P. che hanno dato nuovo lustro alla Pod.ca None.
Le due vecchie e mai dome bandiere Garriscono ancora !!!!!!
Labor omnia vincit !
Buone vacanze a tutti !!!


Risultati e Classifiche

La querelle a Novara..

é il presidente che sorpassa in volata Franca o viceversa?

Versione 1:

E' Giletta che brucia in volata Franca: è talmente veloce che mette la freccia a destra per dichiarare il sorpasso (vedere gesto eloquente con la mano destra)

versione 2 supportata da Claudio Merlo improvvisamente ridestatosi dal suo sogno per portare giustizia sulla discussa volata di Novara:

Impressionante il recupero di Franca e lo sconcerto del Presidente che
peraltro espone irregolarmente il pettorale, per quale motivo??

Giletta ribatte: Vedo che cominci a farti rivalere in separate sedi , come avevi annunciato , devo però dirti che non c'era sconcerto, ma solo cosapevolezza della mia scarsezza , come Franca vorrà testimoniare , lei voleva aspettarmi ma io le ho detto di procedere spedita ( + o - )

Nota a margine relativa al pettorale: Il presidente da dimostrazione sul campo di quello che ha detto al pranzo: Il pettorale va indossato in modo da non coprire la scritta Podistica None. Il numero si legge perfettamente la scritta Podistica None anche.. perfetto!

Reportage Turin Marathon

di Tiziano Paulon

Ciao a tutti ,
La pioggia , quest'anno, grande Matrigna dei Podisti e purtroppo non solo , in questa occasione è  tenuta sotto scacco dalla buona stella della Turin Marathon , tempo ideale per la gara , confortata da circa 4000 partecipanti , e da 3543 arrivati , e da buone prestazioni tecniche dei soliti keniani o kenioti ? Il risultato non cambia .
La Podistica None è presente con 10 rappresentanti  nuovo record?
Qualche buon risultato e qualche delusione ( Paulon T. ) Tutto sommato buona prestazione di gruppo.
Alla vigilia avevo ordinato al mio Angelo Custode : Se domani mattina mi vedi preparare la borsa ," Legami!". Essendo  in non buona salute mi sembrava la cosa più saggia da fare , al solito non sono stato ascoltato , e sono partito per un' avventura che più di una maratona è stata una Via Crucis , (con tutto il rispetto ) , consiglio per i più giovani ,se non state bene , non Partite !

Ecco le prestazioni per ordine di' arrivo :
101).  Mittica Saverio.             Cat.   15º.           T. H 2.49'18
787º Giannone. Savino.          "".      179º.             h 3.20'16
1229ª Cernat Adelina.              ".      11ª.                h3.30'27
1267º. Giuranna Andrea.          "      188º.              h3.31.54
1900º. Sottile Franco .             ".       67º.               h3.47.19
2241º Mittica Maurilio.             "      444º.              h 3.55.21      Buon Esordio !!!
2645º Paulon Tiziano.            ".          4º.             h 4.07.47
3187ª Monge Paola.              ".        61ª.             h 4.30.43      Problemi?

N.C. Sola Margherita.                Non Classificata

Saluti gagliardi a tutti !!!      Alle Prossime con il motto " Memento audere semper !
                                                                                     Ricordati di osare sempre. !!

 

Al riguardo della Maratona di Torino ci ha scritto Dario Muraro:

Buongiorno a tutti, sono Dario, fotoamatore FOTO CLUB MONCALIERI...riguardando un pò di scatti della Turin Marathon anche degli anni scorsi, mi sono accorto che casualmente sono finiti nella lente due vostri atleti...un caso!

 

 

Paulon campione Regionale MM70

Castellazzo Bormida ( Al. ) un paese super sportivo di quasi 5000 abitanti , organizza una Half Marathon con 570 partecipanti e una 10 Km in modo egregio. Tutto il paese è partecipe della manifestazione e in più ha una squadra in Eccellenza vincente, (è 4^ in classifica ,alle spalle del Pinerolo )     
In questa simpatica cornice  Paulon Tiziano siaggiudica la maglia Camp. Reg.le   S.M 70 con un discreto h 1.45'04 , bel tempo e una bella giornata di Sport !.


Podistica None alla Maratona di Verona

Alla Maratona di Verona ottima performance di Mittica Saverio 15 assoluto 3 categoria tempo 2h 54 e 04. Ottima anche la prova di Adelina Cernat che ha chiuso 263 assoluta 15 categoria in 3h37 e 07.

Reportage Belvedere 2014

Bricherasio 5 Settembre 2014

XI° “GIRO DEL BELVDEFRE” e I° “I BORGH A PÈ”

Erano in 500, giovani e meno giovani ma tutti forti :  chi 'd cursa e chi a pè

 Mentre nei  paesi  viciniori infuriava  la tempesta con   tuoni, fulmini e rovesci, nella quiete di Bricherasio, già addobbata con bandierine e festoni per le dispute del Palio, cominciavano ad affluire  camminatori e podisti che, per circa 2 ore,  avrebbero movimentato e colorato col loro abbigliamento il paese. Si, perché nella tranquilla P.za S. Maria circa 500 persone hanno dato vita all'XI° GIRO DEL BELVEDERE ed alla prima edizione de “I BORGH A PÈ” camminata riservata ai Bricherasiesi entrambe prove del Palio attribuendo al primo  punti di merito ed alla  seconda   punti di partecipazione.
Un’edizione che ha coinvolto nativi e non in modo molto significativo nella misura dell’11% rispetto ai residenti. Se succedesse in altre realtà locali, ad esempio, Pinerolo o Torino sarebbero coinvolti oltre 3.000 e 100.000 partecipanti, incentivando le persone ad indossare le classiche scarpe da corsa o da camminata per svolgere una semplice attività fisica, ritenuta universalmente salutare sia per i praticanti che per le casse delle ASL.

Il percorso, particolarmente suggestivo in modalità  collinare ed identico per tutti, dopo aver superato la torretta del Belvedere posta su un versante della collina del Castello,  proseguiva  su strada asfaltata attorno alla suddetta collina costeggiando boschi, vigneti e campi..

Otrdine di arrivo 10 maschili e 5 femminili
UOMINI -BARALE Andrea, 22.38 - RAS Diego 22.42 - FALCHI Giuseppe 22.42 – TOURN Lorisn 22.49 – FERRATO Gianluca 23.26 – CASERTA  Beppe  23.52 – BERT Paolo 24,22 – GIRAUDO Luca  24,30 –  ALFARONE Giuseppe  24.42 –  DOTTI  Gregorio 24.53..
DONNE  - COLLINO Federica  27.53 – VIOTTI Giulia  30.40 – ROSSA Laura 31.19 – GOGGI Rosanna 31.24 -
PRINA Beatrice 31.55 – COMBA Sabrina 31.55 – CHIARETTO Elisa 32.35  - FORNERON Marzia Barbara 33.13 – ANDROETTO Lorena 33.51 -ROSTAN Laura 34.03.
GIOVANI. Es C: CHIAPPERO Mattia – GASTALDO Elena, Es B: CAFFARATTI Alex, Es A: ALLASIA  Gianluca  MARTINA  Letizia, R/i NEAGU Robert – TOSCO Gaia.

 

Classifica Finale Adulti

Classifica Giovani

Bella rassegna fotografica su:

http://www.ecodelchisone.it/foto/2014-09-06/bricherasio-giro-belvedere-venerdi-5-18386

Saluti da Briancon

Briancon (Francia)

2 runner della Podistica None hanno partecipato alla Nevache - Briancon classica gara d'oltralpe di mezza estate: Mario Vruna e Tiziano Paulon

Tizano è 211° in 1hr 43' 46, 1 di categoria V4H mentre Mario ha chiuso al 254° posto in 1 hr 48' 23"

Dopo una stagione non certo al risparmio i due alfieri del None hanno trovato la forza per affrontare un prova non certo facile: bravissimi-

Un solo piccolo rimbrotto: in ogni gara ufficiale (a maggior ragione se si è all'estero) bisognerebbe sempre indossare i colori sociali della Podistica None... soprattutto se si è dirigenti...

Classifica generale

 

 

Reportage Biella - Oropa

Oropa (Biella)

5 runner della Podistica None hanno partecipato alla Biella-Oropa (Km 12,500 di sola salita dura,dura,dura... La competizione era valida per il CorriPiemonte 2014

Ecco i loro risultati:

Mittica=59° 1h00'24"

Gai=244° 1h11'39'',

Paulon=376° 1h18'44'',

Vruna=389° 1h19'35'',

Tonietti=1h35'51''

Classifica generale

 

 

Reportage 4000 Gradini

Fenestrelle (To) Domenica 8 Luglio 2014

Si è svolta a Fenestrelle la 4000 gradini che ha visto la presenza di 10 podisti del None.

Attenzione: Dato l'alto numero di partecipanti della Podistica None alla manifestazione i rappresentanti del direttivo presenti alla gara (3) hanno deciso, in accordo con il Presidente, di inserire la corsa come gara di Società anche per premiare una volta tanto chi per motivi vari predilige le gare in montagna. Pertanto i 10 partenti avranno diritto ad ottenere sia i punti nella classifica Numerosa sia i punti nella classifica a Punteggio. In tal caso, vista l'alta difficoltà della gara i punti acquisiti verranno moltiplicati per il coefficente 3,14. Attendiamo quindi dal compilatore delle classifiche (il sempre preciso e puntuale Mario Vruna) l'ultimo aggiornamento prima delle vacanze estive.

Si riprenderà il 7 settembre alla pellerina.

Un sentito ringraziamento a Michelangelo Bruera che ha svolto il ruolo di supporter e fotografo.

Manifestazione sempre molto suggestiva con due note stonate: il pacco gara veramente inclassificabile tenuto conto il prezzo della gara (15 / 20 euro) e la non comprensibile decisione di non aver permesso agli atleti di riscaldarsi sul primo tratto delle salita chiudendo il cancello che immette nei tornanti che salgono verso la scalinata coperta.

classifiche complete

48 PAULON BORIS GIOVANNI M 1972 M2M 15 00:27:26

70 BOGLIONE MARCO M 1959 M4M 4 00:29:04

82 GIGLIA DAVIDE M 1978 M2M 22 00:29:47

99 ROBERTI ANDREA M 1977 M2M 30 00:31:11

103 GAI MARCO M 1977 M2M 31 00:31:22

106 ZANNI ANTIMO M 1978 M2M 32 00:31:33

117 PAULON TIZIANO M 1942 M5M 5 00:32:12

 

31 MONGE PAOLA F 1969 MF2 15 00:36:41

34 SOLA MARGHERITA F 1953 MF3 7 00:37:57

42 TONIETTI FRANCA F 1947 M4F 1 00:40:08

 

ci scrive Claudio Merlo e pubblichiamo:

Pur comprendendo il disappunto tuo e di altri, mi sento in dovere, anche in qualità di modesto ma appassionato collaboratore all'organizzazione di altre piccole manifestazioni, di fare alcune precisazioni.

Dal sito della Podistica None (pubblicato il 9.07.14,  commento ai 4000 Scalini della CorriForte)
Manifestazione sempre molto suggestiva con due note stonate: il pacco gara veramente inclassificabile tenuto conto il prezzo della gara (15 / 20 euro) e la non comprensibile decisione di non aver permesso agli atleti di riscaldarsi sul primo tratto della salita chiudendo il cancello che immette nei tornanti che salgono verso la scalinata coperta.

Pur non facendo parte dello staff organizzativo, ma conscio delle problematiche, responsabilità, preoccupazioni e premure organizzative e con comprensione e rispetto delle eccezioni fatte nel commento, prego se ritenuto opportuno pubblicare queste mie precisazioni:

 La quota di iscrizione comprendeva oltre al pacco gara, costituito da sacca di tela portascarpe personalizzata con un po di generi alimentari, tra cui pasta artigianale, anche alcuni servizi:
1) Custodia borse.
2) Trasporto all'arrivo in quota del necessario per cambiarsi.
3) 1° ristoro all'arrivo.
4) Possibilità di ritorno utilizzando la navetta
5) 2' ristoro allo rientro in zona partenza.
6) Pranzo gratuito.
Avendo collaborato come volontario alla preparazione e distribuzione del pranzo preciso quanto segue:
É stato apprezzato dagli oltre 400 che ne hanno usufruito (per famigliari ed amici il relativo buono era offerto ad 8€).
La polenta con farina di ottima qualità è stata condita con abbondante latte e burro e preparata poco prima. Lo spezzatino e la salciccia col relativo sugo sono stati conditi e cotti nella stessa mattinata sotto la regia cuoco titolare del ristorante. Le razioni, polenta, salciccia, spezzatino, formaggio ed acqua sono state adeguate. I posti a sedere a tavola ed al chiuso erano 280 pertanto le code sono state insignificanti. Infine  la distribuzione del pranzo, annunciata più volte all'altoparlante, è iniziata alle 11 e 50 quando parecchi dei  concorrenti erano ancora sul sentiero di discesa o sulla navetta, pertanto tutti potevano usufruirne senza particolare perdita di tempo, alle 12,15 i primi commensali abbandonavano già la sala.

Relativamente al cancello, mi è stato spiegato che resta chiuso per evitare che estranei (familiari, amici, turisti od altri, atleti compresi?!,) si infilino nel cunicolo occupando i gradini col rischio  di intralciare i partecipanti incidendo sul regolare svolgimento della gara. Inoltre gli organizzatori sarebbero responsabili di eventuali incidenti prima delle partenze.
Relativamente al riscaldamento certo non mancavo gli spazi con salite e discese ed esso di norma deve effettuarsi fuori dal percorso come ad esempio nelle campestri.

 Cordiali saluti
Claudio Merlo

Personalmente, lette le argomentazioni di Claudio, rimango della mia idea. Vorrei precisare che le mie erano critiche specifiche che non impattano più di tanto sul giudizio complessivo della manifestazione che per me rimane una delle più belle e ben organizzate in assoluto. Ho partecipato a tutte e 4 le edizioni e puoi star bene certo che se continuerò a correre, (cosa non così scontata visto che mi sono moderatamente rotto le balle di passare da un infortunio all'altro) nel 2015 sarò uno dei primi ad iscrivermi perchè la corsa dentro il Forte di Fenestrelle è per me un evento imperdibile.

1. Il pacco gara (una bustina portascarpe che si strapperà in men che non si dica) rimane a mio avviso un pacco gara impresentabile per una gara di tale livello. In relazione anche ai pacchi gara delle tre edizioni precedenti. Poi è vero che almeno per quanto mi riguarda il pacco gara è un di più.. Non corro certo per andare a raccattare i pacchi gara...però c'è da dire che i podisti sono molto attenti al pacco gara e spesso nel giudizio complessivo, il rapporto costo iscrizione / qualità del pacco gara ha peso altissimo. Dovresti saperlo bene caro Claudio.

2. Il buono pranzo non può essere considerato dall'organizzazione come elemento portante di un pacco gara, ma soltanto come valore aggiunto... io avevo un impegno e sono dovuto andare via...

3. Se il problema era l'intrufolarsi nella scalinata coperta perchè non mettere il blocco all'ingresso della scalinata coperta? Gli atleti erano ben riconoscibili dai pettorali e quindi all'ingresso della salita poteva essere messo un controllo che permetteva l'accesso solo agli atleti.

4. Il discorso degli incidenti ha una sua indubbia vericidità. Però va detto che nelle tre edizioni passate gli atleti hanno potuto tranquillamente provare la prima salita senza problemi.

Infine: Claudio mi puoi spiegare perchè nonostante gli organizzatori siano ben consci delle effettive misurazioni si ostinano a fornire dati sbagliati?

Il percorso non arriva a 2500 metri (dichiarati 2800) e il dislivello è di 560 metri contro i 650 dichiarati. Capisco che fa effetto dire 4000 gradini, ma i gradini scalati nella corsa sono poco più di 2500 in quanto 4000 sono i gradini totali che vanno dal Basso Forte sino all'uscita della Scala Coperta.

visualizza descrizione percorso

Si lasci pure il suggestivo titolo 4000 gradini ma la distanza e il dislivello in una gara così prestigiosa non possono essere così clamorosamente errati. E' stato fatto un errore all'origine? Bene lo si ammetta e si dicano le reali misurazioni.

Si rimane a disposizione per chiunque volesse ribattere o aggiungere qualcosa alla discussione.

 

Bricherasio. Reportage Maggiolina

 

"MAGGIOLINA" con la luna piena di maggio Bricherasio (To) 13 Giugno 2014
"La corsa/camminata dopo la tempesta" a Villa Tagliarea. Dopo una settimana di caldo afoso verso le 17 di venerdì minacciose nubi nere, tuoni e fulmini nonchè goccioloni di pioggia preoccupavano non poco gli organizzatori tanto da impegnarli a rinforzare gli ormeggi dei vari striscioni sferzati da un fortissimo vento che, però in breve tempo, ha avuto il merito di ripulire il cielo
e creare uno scenario perfetto per questa prima corsa/camminata a Villa Tagliarea o forse il magico potere attribuito a quasta location dalla fantasia popolare. Alle 18,30 un tiepido sole accoglieva i 230 partecipanti della prima edizione serale della "Maggiolina", corsa non competitiva e camminata, dedicata alla luna piena di maggio. Il percorso, Km 6,8 per la corsa e 4 per i camminatori, ricavato su di un piccolo ma incantevole altipiano della Tagliarea di Bricherasio tra boschi, actinidia, vigneti, laghetti e campi di grano già in parte dorati, é stato affrontato prima dai camminatori e, successivamente, dai podisti accompagnati da una confortevole brezza quasi primaverile.
Ritrovo, iscrizioni, partenza, arrivo e ristoro /merenda presso la splendida e ancora poco conosciuta location, quella antica Villa Tagliarea circondata da circa 6.000mt d'incantevole parco verde con un dedalo di siepi al suo interno , un viale centrale alberato, diverse statue bianche rappresentanti personaggi e divinità mitologici, riproduzioni di colonne e ruderi romanici, Sulle sue facciate e sul muro di cinta si possono inoltre ammirare grandi mosaici che riproducono paesaggi lagunari, scene bucoliche e personaggi dell'antica Roma. Questa Villa risale infatti ai primi del '900 e, nel corso degli anni , aveva subito un notevole degrado; per a riportarla agli antichi splendori è stato necessario il costante 'impegno e la dedizione della Signora Lia,. l'attuale proprietaria che con preziosi collaboratori cura personalmente l'ampio parco divenuto location per servizi fotografici matrimoniali e vari, ed eventi quali battesimi compleanni ecc.
Alle 19, 30 un centinaio tra camminatori, praticanti fitwalking, nordic walking e 25 ragazzi partivano tranquillamente per ammirare il paesaggio e la rigogliosa flora boschiva. Subito dopo erano i giovani fino a 13 anni a misurarsi su di un percorso ricavato all'interno del parco.
Alle 20, partivano meno tranquillamente i podisti della corsa non competitiva che faceva registrare un arrivo in solitario del bricherariese doc nonché gioiello di casa Paolo Bert (Valle Infernotto) seguito da Luca Giraudo (Baudenasca) e Ivo Daghero (Des Amis).
Tra le donne s'imponeva con facilità Valentina Picca (Roata Chiusani) seguita da Elena Ribero e Claudia Morisciasco (Caragliese)
Alle 21,30 una splendida luna rossa si alzava dal limitare del bosco per la gioia dei pochi rimasti mentre i più, dopo il sostanzioso ristoro erano ritornati alle proprie case e molti altri, con parenti ed amici, si apprestavano a cenare ad un modico prezzo all'agriturismo Bacca Blu convenzionato.


Il Referente
Pietro Cristini

 

fotogallery

classifiche arrivi

comunicato Finale

 

Stra Piossasco

Piossasco (To) Domenica 11 Maggio 2014

Brillante prestazione di Mario Martina, 4º assoluto e 1º di categoria SM 50. Valcarenghi Roberto 15º e primo degli SM 55. Primerano Vincenzo secondo SM 65; Di Perna SM 45 è arrivato 11º; Moscato Giuseppe 11º degli SM 55; Di Napoli 31º SM 50; Monteleone Rosina seconda SF 60

 

classifiche complete

 

Borgo San Dalmazzo

SAN DALMAZZO ( Cuneo ) ~ 14/05/2014 - Trofeo CorriPiemonte Valcarenghi Roberto settimo assoluto e primo di categoria SM 55; Vruna Mario 87esimo, e 19esimo SM 55; Tonietti Franca SF 65 giunta 5Â

 

classifiche complete

Aprile 2014. Mezza Maratona di Budapest

Alla Spring Half Marathon di Budapest i colori della Podistica None erano presenti grazie da Davide Giglia insieme a Maurizio Bastino e Antimo Zanni,

 

Classifica degli Italiani

e come è finita la mezza per i nostri baldi atleti?

 

Cross Vallere e mezza di Trino

Classifica Cross Vallere

Tiziano Paulon, che neanche con il Bazooka lo si riesce a fermare, ci scrive:

Blitz vittorioso della Podistica None in quel di Moncalieri nel parco delle Vallere al primo Cross stagionaleU.G.I , con Mario Martina 1' assoluto nella batteria MM 45-50 , primo postO anche per Salvatore Giammanco MM 60 e il 2' diTiziano Paulon MM 70 , alle spalle del sempre terno E. Bocchino.
Bel percorso, soffice ed erboso,con Premiazione e rinfresco adeguati.
Peccato per la scarsa partecipazione dei Master , ottima invece quella dei Giovani ,allievi e Promesse M.  e F. Lieti per aver partecipato a una corsa di solidarieta' ,auguriamo "Passi Alati a Tutti...!!!

Classifica Mezza Maratona Trino

3 foto dei professionisti della Podistica None della maratonina di Trino V.se con i relativi tempi.Vruna:1h40'20'',Basso:1h57'05'',Albertin:2h16'35'' 


Turin Marathon 2013

Classifica generale Maratona di Torino

Tiziano Paulon ci scrive:

Buona partecipazione della Pod.ca.None alla Turin Marathon 2013 , 4 M.M. e ben 2 M.F. Buone anche le loro prestazioni: piazza d'onore per il Master 70 Paulon T. Con h.3.51'05 alle spalle di Gallo D. H3.46'19; sesto posto di categoria  per la M.F 60 Sola Margherita  h4.37'00 alla sua seconda esperienza .Contentissima Paola Monge ed allo stesso tempo rammaricata per non aver infranto il classico Muro delle 4 ore,per un solo minuto.(Ci riuscirai alla prossima).h4.01'18. I partecipanti  ringraziano gli amici Podisti parenti e sostenitori che lungo il percorso , ci hanno applaudito, rincuorato e  .......fotografato con un Invito: Vi Vogliamo con Noi!!!!! Buone Corse aTutti.

                             Ordine d'arrivo:  

M.35.     1213*.    Giuranna   Andrea.    Cat  176.    T.  h.3.30'45 

M.55.    1614*     Sottile.       Gianfranco        56.     T.  h3.40'45

TM.      1948.     Garretto  Stefano.              136.     T.  h3.48'55

M70.    2034.    Paulon.   Tiziano.                    2.     T h 3.51'05

MF40. 2432.    Monge. Paola.                       48.     T.h 4.01'18

MF.60. 3177.  Sola Margherita.                       6.     T.h4.37'00

Giletta : un bravo a tutti voi che avete partecipato , portando anche alla maratona il nome della nostra società , braviiiiiiiiiiiiiiii

Per completare la lista dei Podisti del None che hanno partecipato alla maratona manca la foto di Garetto Stefano

 

Reportage. Mezza maratona di Amsterdam

a cura dell'eclettico Davide Giglia

Quasi 50.000 iscritti tra Mezza Maratona, Maratona e 8 Km, di cui 22.000 solo alla 21km, sono i numeri dell'edizione 2013 della Amsterdam Half Marathon, una delle grandi gare classiche europee.

Tra questi anche tre portacolori della Podistica None, Davide Giglia, Maurizio Bastino e Antimo Zanni, che hanno indossato la casacca biancorossa correndo tra i canali della Venezia del nord.

Una giornata perfetta, fresca ma non fredda e risparmiata dalla pioggia, ha accolto gli atleti; tanto quanto perfetta è stata l'organizzazione della manifestazione, che si è svolta senza nessun intoppo nelle fasi solitamente critiche di ristori, deposito bagagli, partenza: la sola mezza maratona vedeva ben 8 scaglioni di partenza differenti, con i primi, tra cui i nostri atleti, allo start 50 minuti prima degli ultimi.

La città ha dimostrato ancora una volta la grandissima cultura sportiva che contraddistingue i paesi del nord Europa, con centinaia di migliaia di persone a fare il tifo lungo il percorso nonostante la corsa abbia praticamente tagliato in due e bloccato l'intera capitale olandese per tutto il giorno, tra musica, barbecue di intere famiglie e ristori supplementari improvvisati di caramelle, birra ed hotdog offerte agli atleti.

Degno di nota l'arrivo allo stadio Olimpico che nel 2016 ospiterà i Campionati Europei di Atletica Leggera: pieno di più di 10.000 persone ad esultare per il fiume di runners che ininterrottamente hanno tagliato il traguardo per ore, ha fatto emozionare fino alle lacrime il gruppo dei nonesi, nonostante i tempi alti rispetto ai propri personali causati delle troppe distrazioni che Amsterdam offre e delle quali i nostri hanno fatto incetta nei giorni precedenti la gara e dall'utilizzo esclusivo della bicicletta come mezzo di trasporto, compreso la mattina stessa della gara.
Dunque un'esperienza da consigliare a tutti, che, se organizzata per tempo, permette di vivere un intenso weekend di sport e cultura in una delle principali capitali continentali a dei prezzi assolutamente accessibili, grazie ai voli della compagnia lowcost olandese Volotea, che da questo autunno offre collegamenti diretti da Torino, ed alla grande offerta ricettiva della città.

Reportage. Campionato italiano mezza-maratona di Pontelagoscuro [Ferrara]

a cura di Tiziano Paulon

Podio per la Podistica None a Ferrara nel Camp.to U.I.S.P. Di Mezza Maratona .Paulon Tiziano  pur con il miglior tempo stagionale (h1.38"14) e' ancora secondo dietro a Borghesi (1.37'47.  E si deve accontentare della piazza d'onore come gia' a LaLoggia nella 10 k. , e ai W.M.G.  Grande affermazione della squadra femminile Doratletica Campione d'Italia con le maglie della Piddiu ,Callegari, e le vice Rao e Bellanova. Presente anche il Presidente Reg.le Uisp Masiero. Buone corse a Tutti!!! Ciao,

 

Reportage. da New York

a cura di Purple Marco Gai

Correre nel parco più famoso al mondo ti da un emozione unica. Il posto è più bello di quanto si possa credere nel vederlo in foto o nei film. Central Park è enorme, precisamente 341 ettari di forma rettangolare di 4km x 800m al centro di Manhattan: esistono percorsi sia su asfalto che su sterrato con dei bei saliscendi per fare ottimi allenamenti sia brevi che lunghi sempre circondato da una cornice unica.
Stavano già montando le tribune per l'arrivo della maratona di NY in programma questa domenica 03/11 quando ancora mancava più di una settimana. Organizzazione, pulizia dei sentieri e dei prati impeccabile. C'è tantissima gente che corre, che va in bici e che porta a spasso i bambini con i passeggini e i cani al guinzaglio, il tutto in massima sicurezza.
Sono rimasto senza parole, lo consiglio a tutti i runner e non almeno una volta nella vita.
Meraviglioso!!!